Offerta Formativa

Con decreto della Congregazione per l’educazione cattolica nell’aprile 2017 è stato eretto il nuovo Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Giovanni Paolo II.

Il nuovo ISSR, sostenuto dai Vescovi di Taranto, Castellaneta e Oria, è espressione dell’intera Metropolia.

La nuova realtà accademica, nella quale confuisce il precedente ISSR Guardini, si presenta arricchita nel corpo docente e offre un piano di studi utile per la formazione e la preparazione di cristiani maturi e dei futuri insegnanti di religione cattolica.

Sono aperte le iscrizioni dal 1° giugno 2017 sino al 30 settembre.

Finalità

L’Istituto Giovanni Paolo II offre un ricco percorso accademico filosofico, teologico, storico, psico-pedagogico e didattico

  • per conoscere la fede cristiana e i luoghi dell’incontro tra Dio e gli uomini
  • per la propria crescita umana e spirituale aperta al dialogo con uomini di ogni cultura e convinzione
  • per la formazione teologica e culturale di laici e consacrati
  • per il conseguimento del titolo valido per l’insegnamento della religione cattolica

L’istituto è collegato con la Facoltà Teologica Pugliese.

Modalità di Immatricolazione

È possibile iscriversi come:

  • Studenti ordinari. Sono coloro che aspirano ai gradi accademici. È  richiesto loro il diploma di Scuola media superiore e sono tenuti a frequentare tutti i corsi per almeno i 2/3 delle lezioni.
  • Studenti straordinari. Sono coloro che, o perché privi del titolo di ammissione all’Università o perché non aspiranti al grado accademico, desiderano accedere agli insegnamenti predisposti dall’ISSR per il conseguimento di semplici attestati di frequenza e di formazione teologica.
  • Studenti uditori. Sono coloro che desiderano frequentare solo alcuni corsi per una cultura personale e senza la necessità di sostenere esami.
  • Studenti ospiti. Sono quelli che desiderano frequentare qualche corso e sostenere il relativo esame, per un eventuale riconoscimento in un altro ente accademico.

Il Percorso e i Titoli

L’ISSR propone un percorso di studio della durata di cinque anni (3 + 2), analogo al sistema accademico a due cicli delle università civili.

I primi tre anni consentono il conseguimento della Laurea in Scienze Religiose.

I due anni successivi conducono alla Laurea magistrale in Scienze Religiose con un duplice indirizzo:

  • Indirizzo pedagogico-didattico (rivolto in particolare a chi volesse insegnare di religione cattolica nelle scuole)
  • Indirizzo pastorale-catechistico-liturgico (rivolto in particolare a catechisti e operatori pastorali). Durante il Triennio si approfondiscono studi relativi alle discipline teologiche, filosofiche e pedagogiche. Nel Biennio successivo si accostano studi ulteriori, relativi ai due indirizzi specialistici.
issr-giovanni-paolo-ii-finalità
facolta-teologica-pugliese-logo

Struttura delle Lezioni

L’anno accademico consta di due semestri, ciascuno di 12 settimane scolari effettive, con 18 – 20 ore di lezione settimanali. Le lezioni del primo semestre vanno da inizio ottobre a metà gennaio, quelle del secondo semestre da fine febbraio a maggio e si svolgono dal lunedì al venerdì dalle  15,45 alle 19,00 con un quarto d’ora di intervallo tra le prime due ore e le ultime due (ogni ora consta di 45 minuti).

In ogni anno accademico si hanno tre sessioni ordinarie d’esame: invernale, estiva, autunnale.

In ogni sessione ordinaria d’esame vengono proposti normalmente due appelli per ogni disciplina prevista.