Biblioteca

issr-giovanni-paolo-ii-biblioteca

La Biblioteca dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S. Giovanni Paolo II” è ubicata al piano terra della Sede e contiene oltre 14.000 volumi, in particolare:

  • tutti Dizionari correnti (Teologia, S. Scrittura, Spiritualità, Morale, Diritto Canonico, Mariologia, Bioetica, Scienza e fede, Sociologia, Liturgia, Pastorale, Filosofia, Il Grande Commentario biblico, Nuovo Commentario Biblico: i Vangeli; Enciclopedia delle Religioni), strumenti indispensabili per i lavori di ricerca;
  • le Opere dei Padri della Chiesa editi da Città Nuova (220 voll.) a cui sono da aggiungere le Lettere di San Girolamo; le opere maggiori di S. Agostino e San Tommaso; Sources chrétiennes (in 550 voll.);
  • La Bibbia commentata dai Padri
  • la collana della LAS (121 voll.);
  • l’Enchiridion Vaticanum;
  • l’Enchiridion CEI;
  • l’Enchiridion Biblicum;
  • l’Enchiridion Migrantes;
  • l’Enchiridion delle Encicliche;
  • l’Enchiridion delle Chiese Missionarie;
  • L’Enchiridion dei Beni Culturali;
  • L’Enchiridion Eucologicum Fontium Liturgicorum;
  • Enchiridion dei Concordati;
  • l’Enchiriodion della Famiglia;
  • l’Enchiridion della vita consacrata;
  • il Denzinger;
  • l’Enciclopedia Ecclesiastica in 16 volumi (UTET);
  • l’Enciclopedia filosofica di Geymonat;
  • l’Enciclopedia filosofica Bompiani;
  • gli insegnamenti di Paolo VI;
  • gli insegnamenti di Giovanni Paolo II in 54 volumi;
  • gli insegnamenti di Benedetto XVI;
  • gli scritti mariani del I e II millennio in 11 volumi;
  • il settore biblico con testi di introduzione alla S. Scrittura; monografie; commentari all’AT e al NT; la Collana Logos; il Grande Lessico dell’Antico e del Nuovo Testamento; Bibbia ebraica interlineare; I libri biblici (Ed. Paoline); la Nuova versione della Bibbia dai testi antichi (ed. S. Paolo); l’Introduzione allo studio della Bibbia/Supplementi (50 voll – Paideia);
  • il settore dogmatico con testi di Teologia Fondamentale, Antropologia teologica, Trinitaria, Cristologia, Ecclesiologia, Escatologia, Sacramentaria, Missiologia, Teologia Spirituale. Vi sono, inoltre, tutti i volumi del Mysterium Salutis e la collana di Biblioteca di teologia contemporanea (Queriniana);
  • Storia della Chiesa: i 38 volumi dell’Opera di Fliche – Martin; storia della chiesa di J.Lortz; di L. Hertling; di Byhlmeyer-Tuhecle; di Franzen; di Giovannini; di H. Jedin e opere monografiche;
  • l’opera omnia di J. Ries;
  • il Dizionario degli istituti di perfezione;
  • il Dizionario dell’inquisizione;
  • il settore di Liturgia, tra cui tutti i volumi della Collana Scientia Liturgica; Storia della Liturgia; Anamnesis;
  • il settore di Morale, tra cui il Corso di Morale “Koinonia”, “La legge di Cristo” di B. Haring;
  • il settore di Sociologia e di Sociologia della religione;
  • il settore di Missiologia;
  • il settore di Diritto, tra cui il “Prontuario” e il “Sommario” di Diritto canonico e concordatario e “Il Matrimonio” di L. Chiappetta;
  • il settore di Agiografia;
  • il settore di Storia locale e di Storia della Chiesa locale;
  • il settore di Storia civile, Arte e Letteratura;
  • il settore della Pietà popolare;
  • il settore sull’ecumenismo, tra cui la Storia ecumenica della Chiesa (3 voll.)
  • il settore della Storia delle religioni;
  • il settore della Catechetica e di Insegnamento della religione Cattolica;
  • il settore della Teologia Pastorale;
  • il settore della Psicologia e pedagogia;
  • il settore della Dottrina sociale della Chiesa e di Morale sociale;
  • il settore delle comunicazioni sociali
  • il settore di Storia della Filosofia e di filosofia teoretica, tra cui la Grande Antologia filosofica; testi di Reale; di Abbagnano;
  • dizionari di latino, greco, ebraico e di lingue moderne;

Vi sono le riviste più note tra cui La Civiltà Cattolica, Credere oggi, Concilium, Il Regno-Documenti, Teologia, Rassegna di teologia, Rivista Liturgica, Rivista di vita spirituale, Rivista di teologia morale, Orientamenti pastorali, nonché le riviste degli ISSR pugliesi e dei maggiori Istituti teologici italiani: Asprenas; Teologia; Archivio teologico torinese; Analecta nicolaiana; Studium personae; Odegitria; Quaderni di studi; Parola e storia; Salós; Quaerite.

Ad oggi la sala lettura per le consultazioni conta 3.500 volumi e la Biblioteca altri 5.800 volumi.

 

Collegata alla Biblioteca “Giovanni Paolo II” è la Biblioteca Arcivescovile “G. Capecelatro” dotata di oltre 30.000 volumi di Teologia, Storia, Filosofia, Atti della Santa Sede, Riviste. Tra i testi diversi da quelli presenti nella nostra biblioteca sono presenti:

  • dizionari di latino, greco, ebraico e di lingue moderne;
  • Acta Apostolicae Sedis;
  • Acta Synodalia;
  • storia locale-patria (tra cui pubblicazioni di A. Putignani, G. Blandamura, P. Coco);
  • fondo antico: 6000 volumi di cui, quasi 300 Cinquecentine (136 restaurate e catalogate);
  • classici greci e latini;
  • Annuario Pontificio;
  • L’Osservatore Romano su supporto multimediale;
  • Dizionario Biografico degli Italiani; supplementi aggiornati all’Enciclopedia Treccani;
  • volumi di arte pregiati ed in edizione limitata;
  • commentari alle Sacre Scritture (ex.: Cornelius a Lapide);
  • traduzione della Visita di Mons. Lelio Brancaccio;
  • pubblicazioni storia chiesa locale del prof. De Marco;

Inoltre l’Archivio storico annovera: le lettere e le visite pastorali, gli acta patrimonialia, le pergamene ormai disponibili su supporto multimediale.

Il Direttore della Biblioteca dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S. Giovanni Paolo II” è il Prof. Mons. Luigi Romanazzi.

Orari di apertura della biblioteca: sono 9,00 – 12,00 (su richiesta); 15,30-19,00 dal lunedì al venerdì (eccetto ultima decade di luglio e mese di  agosto).

Per la ricerca di testi presenti nella Biblioteca cliccare sul pulsante che trovate qui in basso, quindi seguire le indicazioni seguenti:

  • Nella sezione Biblioteca alla voce codici inserire
    • IT-TA0020 per la Biblioteca Arcivescovile
    • IT-TA0071 per la Biblioteca dell’Istituto
  • Quindi completare i campi di Autore e/o Titolo per effettuare la ricerca